Le donne e le merendine.

Ispirato da commenti di alcune amiche, a seguito di un mio post su Harry Potter, la Girella e i Rolling Stones (i loro commenti si sono concentrati solo sulla Girella, degenerando in altre merendine), ho immaginato dieci categorie di donne, che si possono riconoscere in base alla merendina preferita.

Le donne e le merendine.

1.La donna Buondì. Tradizionale, naturale, trova la felicità in semplici granelli di zucchero. Ciò non significa che non sia esigente e che potete permettervi di tutto! Ha una discreta propensione ad essere madre di famiglia. Comprensiva. Ma la mattina lasciatela stare che è incazzata di default.

2.La donna Girella. È una spirale di emozioni, idee, avventure. In continuo movimento, quasi inafferrabile, ma quando arrivi alla fine e te la sei mangiata tutta, realizzi che in fondo, di cioccolato e pan di spagna si trattava. Va solo capita e assecondata nelle sue esuberanze.

3.La donna tegolino. Fondamentalmente poggia la sua vita su di una solida base di cioccolato. È che poi si perde in tutti quei ghirigori e striscioline. Ricami utili a nulla, che fanno perdere la pazienza a chi le sta intorno. Un consiglio alla donna tegolino mi sento di darlo: scopa e basta, bada al sodo.

4. La donna Nutella. Che mondo sarebbe senza? (Che cagata, lo so).

5.La donna Yo-Yo. ‘Na mappazza di glassa che mollami. Ti stomaca solo alla vista. Calorie a fronte di niente. Pesante, stucchevole. Vivi più leggera!

6.La donna Fiesta. La donna Fiesta è il prototipo della donna moderna, emancipata, in carriera, che a pranzo un panino veloce e poi… Tutto fantastico, sei una figa da paura, ma se quando arrivi a casa la sera, ti ricordi anche di avere una vita, un marito, dei figli o anche semplicemente delle amiche, magari eviti di mandare tutto a puttane.

7. La donna Ovetto. C’è la sorpresa, occhio.

8.La donna Soldino. Nota anche come Wall Street Woman è assetata di potere e soldi. Un Cayenne parcheggiato appena fuori e l’ingresso nella disco da paura sono le uniche carte valide. Inizia a mangiare la merendina proprio dal celebre soldino di cioccolato, per essere sicura di metterlo in banca e che nessuno glielo fotta. Uomo avvisato…

9. La donna Pandoro. Te la dà solo a Natale. Quando non ha il ciclo, ha mal di testa.

Fine.

Sì, lo so, avevo detto dieci, ma l’ultima merendina che mi è venuta in mente è il Flauto ed è meglio mi sia fermato, lasciamo stare, facciamo che sono solo nove. Che mi venivano robe tipo la donna con il flauto in mano, o ironie sul flauto traverso, o peggio, sul flauto pieno di saliva. Sì, meglio nove. NOVE, ho detto.

2 pensieri su “Le donne e le merendine.

  1. Senti, io sono una donna che ama fare la merenda, quando gli altri non mi vedono ca va sans dire, con una buona tazza di brodo fumante, specie nei freddi pomeriggi invernali, pezzi di pane dentro e una manciata di parmigiano. Devo farmi ricoverare?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...