Gli studenti non muoiono mai.

Immagine dal sito www.cultura.it

Tanto poi rinasceremo e prenderemo ancora quattro a scuola, finiti i corsi di studio troveremo ancora insoddisfazione e i nostri errori verranno rimarcati da una matita rossa, che ci farà paura come fossimo ancora in prima elementare. Ci saranno ancora preti e suore che ci terrorizzeranno con le loro storie di sesso proibito e la corsia di emergenza, la nostra via di fuga sarà occupata dai pendolari della TAV che protesteranno per i continui ritardi e noi non potremo usarla. E allora pagheremo tutti i nostri peccati al primo casello che, però, sarà totalmente automatizzato, ma non avremo il telepass, quindi la barriera non si alzerà e non potremo neppure finire all’inferno. E saremo ancora qui. E prenderemo ancora quattro a scuola.

Cazzo studiate a fare?
Uscite, andate in piscina, andate a scopare sui prati.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...