I crepuscoli delle intimità

Dimmi che ti piace il mio sorriso ribaltato e ti porterò a vedere i miei tramonti, riempi di baci il mio crepuscolo arrossato e ci feriremo senza sconti.

Buccicherà la stanza delle nostre sensazioni e verrò coperto di rugiada, sarai la musa delle mie preoccupazioni e vomiteremo per la strada.

Accarezzerai le cupe e isteriche mie crisi e non avrai bisogno di pietà, a mano a mano scoprirai gli innumerevoli miei visi e mi donerai una realtà.

Il canto degli uccelli ci dira’ che è ora e rifugio troveremo dentro a un sogno, il mio sorriso disperato durerà mezz’ora e qui mi fermo ché mi vergogno.

2 pensieri su “I crepuscoli delle intimità

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...