Pasta and chickpeas

“Ale, when will you bring home a good girl?”
“Grandy, it’s been years since you are a pain in the neck with this story, look: if you keep up, I’ll bring you home a boy!”
“Next week I’ll make pasta and chickpeas, still come to see me?”
This time, I think she won’t ask it again.


“Ale, ma quand’è che porterai in casa una brava ragazza?”
“Nonna sono anni che rompi con questa storia, guarda che se continui ti porto in casa un ragazzo!”
“Settimana prossima faccio pasta e ceci, vieni ancora a trovarmi?”
Questa volta, credo proprio che non me lo chiederà mai più.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...