Aftershow, pt. I

luci soffuse, pareti rosse. ieri sera a sleepless mind. è tornato a far sentire la sua voce, tra il sapore del malto del Sella 54.

stamattina all’alba, lontano dalle voci e dal rumore della città, la musica non si è spenta. con le prime luci del giorno, sono bastati i cuscini di un divano e il profumo del nichel delle sei corde a fa nascere nuove canzoni, con il giorno nuovo.

e il pensiero che tra un mese sarà la Scozia.

non sappiamo cosa succederà lassù, sappiamo solo gli accordi che ci tascineremo dietro, quelli che siamo suonando ora.

always look a the future.

thanks from the heart.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...